Attività scientifica, corsi e convegni

 

Agenda ed eventi

 

Attività scientifica, corsi e convegni

Attività scientifica, corsi e convegni

ISTERECTOMIA" : CONVEGNO A VILLA BETANIA -  22-marzo 2014"

Congresso NAZIONALE SEGI

Leggi tutto

________________________________________________________________________________

 

8° CONGRESSO NAZIONALE SEGi

Congresso NAZIONALE SEGIIl Dipartimento Materno Infantile, diretto dal dott. Paolo Puggina e l’ Unità Operativa di Laparoscopia Ginecologica dell’Ospedale Evangelico di Napoli “Villa Betania” parteciperanno all’8°Congresso Nazionale SEGi – (Società Italiana Endoscopia Ginecologica) che si terrà a Napoli il prossimo 19 - 21 Giugno 2013, nel corso di tale convegno il dott. Giuseppe De Francesco terrà una relazione nell’ambito del workshop riservato alla chirurgia laparoscopica dei miomi il cui tema trattato sarà il seguente: ”OUTCOME RIPRODUTTIVO POST-MIOMECTOMIA LAPAROSCOPICA”.

 

Il tema trattato riguarderà l’impatto negativo che i miomi o fibromi uterini possono avere sulla fertilità della donna e i vantaggi della tecnica laparoscopica, rispetto a quella laparotomica nel trattamento chirurgico dei miomi uterini (miomectomia laparoscopica).

 

Nell’ambito dello stesso convegno i dottori, Angelo Farzati, Luigi Paternostro, Gianluca Guarino, e le dott.sse Auriemma e Tartaglione, presenteranno le seguenti relazioni scientifiche le quali rappresentano alcune delle principali attività di ricerca clinica presso l’Unità di Laparoscopia Ginecologica.

  • “Le problematiche dell’approccio laparoscopico sul paziente obeso”.
    • La chirurgia laparoscopica può essere applicata anche alla paziente obesa.
  • “Management laparoscopico della gravidanza cornuale”
    • Il trattamento di rare localizzazioni della gravidanza extrauterina.
  • “TLH per large uterus”
    • L’utero fibromatoso di volume superiore alla norma può essere asportato per via laparoscopica.
  • “Come migliorare l’esposizione degli organi pelvici in chirurgia laparoscopica”
    • La tecniche più appropriate per una migliore visione del campo operatorio.
  • “Utilizzo del “TachoSil” nella patologia ginecologica benigna”
    • L’impiego di nuovi dispositivi per il controllo dell’emostasi in chirurgia.

 

_________________________________________________________________________________

 

"Corso Residenziale di Endoscopia Ginecologica. La Tecnica e la Tecnologia" - 20 Aprile a Villa Betania

Caro Collega,

la più moderna chirurgia mini-invasiva ha introdotto una strumentazione sempre più sofisticata ed innovativa che sta creando una vera e propria rivoluzione nelle procedure perioperatorie attuate nelle sale operatorie.

 

Tutto ciò richiede un’alta professionalità e specializzazione del personale afferente le sale operatorie, si tratta del personale medico e paramedico.

Il corso ha quale obiettivo quello di fornire sia le basi scientifiche che le conoscenze teorico-pratiche nell’utilizzo della strumentazione, il fine ultimo è quello di acquisire competenze ed autonomia nella gestione assistenziale della paziente sottoposta ad interventi chirurgici di endoscopia operativa, sia in elezione che in urgenza.

 

Il corso è quindi rivolto ad infermieri e strumentisti, ostetriche, ginecologi, chirurghi, anestesisti, specializzandi in ginecologia ed ostetricia e chirurgia generale.

 

Modalità per iscrizione al corso

La partecipazione al corso è limitata ad un numero di 75 corsisti.

La quota d’iscrizione è di € 50+ iva al 21% e comprende: la partecipazione al corso, materiale didattico e le colazioni di lavoro.

Le iscrizioni avverranno in sede

Per Info: issb.segreteria@gmail.com

Tel. 081 591 2675

_________________________________________________________________________________

Comunicato Stampa: L’Endoscopia Ginecologica del terzo millennio - 3D Live Surgery

Il Dipartimento Materno Infantile e l’ Unità Operativa di Laparoscopia Ginecologica dell’Ospedale Evangelico di Napoli “Villa Betania” parteciperanno al  Congresso Internazionale “L’Endoscopia Ginecologica del terzo millennio - 3D Live Surgery” che  si terrà a Firenze  il prossimo 12 - 14 Dicembre 2012,  nel corso di tale convegno il dott. De Francesco terrà una  relazione nell’ambito del workshop riservato alla chirurgia laparoscopica dei miomi il cui tema trattato sarà il seguente ” OUTCOME RIPRODUTTIVO POST-MIOMECTOMIA LAPAROSCOPICA”.

Il tema trattato riguarderà l’impatto negativo che i miomi o fibromi uterini possono avere sulla fertilità della donna. L’asportazione dei fibromi uterini (cosiddetta miomectomia) incrementa il tasso di fertilità femminile oltre che assicurare un migliore decorso della gravidanza e del parto.

Nella trattazione si sono esaminati i più recenti lavori scientifici sul tema i quali sembrano concordi nel dimostrare tutti i vantaggi della tecnica laparoscopica, rispetto a quella laparotomica nel trattamento chirurgico dei miomi uterini. La parte finale della relazione riporta la nostra concreta esperienza sul tema trattato.


 

Nell’ambito dello stesso convegno i medici del gruppo endoscopico, coordinati dal Dottore De Francesco,  presenteranno le seguenti relazioni scientifiche le quali sono espressione di alcune delle principali attività di ricerca clinica presso l’Unità di Laparoscopia Ginecologica.

 

  • La culdotomia per l’esteriorizzazione dei miomi e delle neoformazioni annessiali in laparoscopia ginecologica”.

(L’estrazione attraverso la via vaginale dei miomi e delle neoformazioni annessiali in chirurgia laparoscopica.)

  • Management laparoscopico della gravidanza cornuale

(Il trattamento di  rare localizzazioni della gravidanza extrauterina)

  • TLH per large uterus

(L’isterectomia laparoscopica per uteri di peso superiore a 500 grammi.)

  • La minilaparoscopia in chirurgia ginecologica

(La chirurgia laparoscopia con strumentazioni sottili di 3 mm di diametro.)

  • Utilizzo del  dispositivo per sutura autobloccante -“V-Loc”- in Laparoscopia Ginecologica

(L’impiego di nuovi fili  che consentono suture rapide senza necessità di nodi chirurgici.)

  • Patches emostatici in laparoscopia ginecologica
  • Utilizzo di “TachoSil” nella patologia ginecologica benigna

(L’impiego di nuovi dispositivi per il controllo dell’emostasi in chirurgia.)

 

Clicca per visualizzare il programma:

http://sito.movigroup.com/wp-content/uploads/Endoscopia-Ginecologica-Firenze1.pdf

_________________________________________________________________________________

La Fondazione Evangelica Betania è dotata di un proprio Statuto (approvato dall’assemblea della Fondazione in data 19.04.1999 e dal Sinodo della Chiesa Valdese del 1999). L’articolo 2 del richiamato Statuto, nel disciplinare le finalità che la Fondazione Evangelica Betania persegue, precisa che la stessa “..Possiede e persegue congiuntamente i fini di assistenza sanitaria, sociale e spirituale, istruzione, beneficenza, nonché  i  fini compatibili ed in sintonia con quelli deglienti fondatori..”. Tra le finalità di carattere culturale, di cui alla lettera b) della richiamata norma, sono indicati: ”i corsi di aggiornamento e di divulgazione culturale, anche nel campo sanitario, parasanitario e sociale anche con l’istituzione di borse di studio, l’elargizione di contributi finalizzati, l’organizzazione e la partecipazione a convegni e congressi, corsi di perfezionamento e specializzazione..”.

Tra le attività della Fondazione Evangelica di carattere culturale vi è anche quella di ricerca. Per Attività di Ricercas’intende quella clinica e traslazionale e si distingue in corrente e finalizzata. Per ricerca corrente, s’intende comunemente l’attività di ricerca scientifica diretta a sviluppare la conoscenza nell’ambito della biomedicina e della sanità pubblica. Per ricerca finalizzata, s’intende l’attività di ricerca scientifica attuata attraverso specifici progetti e diretta al raggiungimento di particolari  e  prioritari obiettivi, biomedici e sanitari, individuati dal Piano sanitario nazionale.

La Fondazione Evangelica promuove quindi un’attività di ricerca che ha quale obiettivo, sia la ricerca corrente che quella finalizzata.

La ricerca traslazionale può essere definita come quella ricerca in cui si realizzano sinergie tra la ricerca di base e quella clinica, in quanto non solo le conoscenze ottenute tramite la ricerca di base possono essere convogliate alla fase di applicazione, ma anche le applicazioni cliniche stesse possono svolgere un’importante stimolo alla ricerca fondamentale per consentire reali progressi nel campo clinico. Le metodologie seguite dalla ricerca clinica si possono avvantaggiare anche della ricerca di base. Per svolgere ricerca traslazionale può essere particolarmente indicato l’utilizzo di metodologie di ricerca di base che siano in qualche modo direttamente paragonabili a quelle della corrispondente ricerca clinica.

 

Nell’ Unità Operativa di Laparoscopia Ginecologica della  Fondazione Evangelica Betania, si promuove anche un’attività culturale che, utilizzando la casistica di reparto e le conoscenze cliniche di base, effettua studi specifici sulle migliori tecniche chirurgiche da adottare nella pratica clinica corrente.

 

I principali programmi di ricerca sono i seguenti:

 

  • Outcome gravidico e parto spontaneo dopo miomectomia laparoscopica.
  • Isterectomia laparoscopica nel cancro dell’endometrio.
  • Endometriosi profonda.
  • Nuovi biomateriali nella chirurgia laparoscopica.

_________________________________________________________________________________

 

Comunicato Stampa

Il Dipartimento Materno Infantile, l’Unità Operativa Complessa di Ostetricia e Ginecologia e l’ Unità Operativa Semplice di Laparoscopia Ginecologica dell’Ospedale Evangelico di Napoli -  “Villa Betania”- hanno organizzato un corso di aggiornamento di alta chirurgia e medicina perinatale, titolato :

GIORNATE MONOTEMATICHE REGIONALI DI OSTETRICIA E GINECOLOGIA - AOGOI”.

Il corso sarà articolato in quattro eventi, il primo si terrà il giorno 9 giugno 2012, ne seguiranno altri tre che saranno articolati nelle seguenti giornate: 22 settembre, 27 ottobre e 10 novembre 2012. I partecipanti al corso avranno diritto a 43 crediti formativi.

Gli obiettivi del corso sono quelli di fornire ai discenti un aggiornamento sulle più recenti tecniche  adoperate in Ostetricia e Ginecologia.

Per la realizzazione di questo obiettivo sono stati invitati a partecipare chirurghi di fama nazionale i quali effettueranno interventi di alta chirurgia in ”LIVE SURGERY”.

Clicca qui per visualizzare il programma del corso

 

_________________________________________________________________________________

 

7° CONGRESSO NAZIONALE SEGI e X INTERNATIONAL BIENNIAL MEETING CONJOINT MEETING ON MINIMALLY INVASIVE GYNECOLOGY

 

Il Dipartimento Materno Infantile e l’ Unità Operativa Semplice di Laparoscopia Ginecologica dell’Ospedale Evangelico di Napoli “Villa Betania” parteciperanno al 7° CONGRESSO NAZIONALE SEGI (Società Italiana di Endoscopia Ginecologica) e X INTERNATIONAL BIENNIAL MEETING CONJOINT MEETING ON MINIMALLY INVASIVE GYNECOLOGY che si terrà Maratea il prossimo 17 - 19 Maggio 2012, nel corso di tale convegno il dott. De Francesco terrà una relazione nell’ambito del workshop riservato alla chirurgia laparoscopica dei miomi il cui tema trattato sarà il seguente” OUTCOME GRAVIDICO POST-MIOMECTOMIA LAPAROSCOPICA”.

 

Il tema trattato riguarderà l’impatto negativo che i miomi o fibromi uterini possono avere sulla fertilità della donna. L’asportazione dei fibromi uterini (cosiddetta miomectomia) incrementa il tasso di fertilità femminile oltre che assicurare un migliore decorso della gravidanza e del parto.

 

Nella trattazione si sono esaminati i più recenti lavori scientifici sul tema i quali sembrano concordi nel dimostrare tutti i vantaggi della tecnica laparoscopica, rispetto a quella laparotomica nel trattamento chirurgico dei miomi uterini.

La parte finale della relazione riporta la nostra concreta esperienza sul tema trattato.

Clicca qui per guardare il programma del congresso

 

_________________________________________________________________________________

Congresso di Maratea

 

Il Dipartimento Materno Infantile e l’ Unità Operativa Semplice di Laparoscopia Ginecologica dell’Ospedale Evangelico di Napoli “Villa Betania” parteciperanno al 7° CONGRESSO NAZIONALE SEGI (Società Italiana di Endoscopia Ginecologica) e X INTERNAT

IONAL BIENNIAL MEETING CONJOINT MEETING ON MINIMALLY INVASIVE GYNECOLOGY che si terrà Maratea il prossimo 17 - 19 Maggio 2012, nel corso di tale convegno il dott. De Francesco terrà una relazione nell’ambito del workshop riservato alla chirurgia laparoscopica dei miomi il cui tema trattato sarà il seguente ” OUTCOME GRAVIDICO POST-MIOMECTOMIA LAPAROSCOPICA”.

Il tema trattato riguarderà l’impatto negativo che i miomi o fibromi uterini possono avere sulla fertilità della donna. L’asportazione dei fibromi uterini (cosiddetta miomectomia) incrementa il tasso di fertilità femminile oltre che assicurare un migliore decorso della gravidanza e del parto.

 

Nella trattazione si sono esaminati i più recenti lavori scientifici sul tema i quali sembrano concordi nel dimostrare tutti i vantaggi della tecnica laparoscopica, rispetto a quella laparotomica nel trattamento chirurgico dei miomi uterini.

La parte finale della relazione riporta la nostra concreta esperienza sul tema trattato.

Clicca qui per guardare il programma del congresso