L’ecografia morfologica

 

Agenda ed eventi

 

L’ecografia morfologica

L’ecografia morfologica

L’ecografia morfologica viene effettuata tra la 20 e la 22 settimana di gravidanza e rappresenta l’esame piu’ completo per lo screening delle malformazioni congenite, in quanto le strutture sono completamente formate e sussiste il miglior rapporto tra grandezza fetale e quantità di liquido amniotico.

 

 

 

 
Essa risulta essere quindi l'esame ecografico più importante per lo studio dell'anatomia fetale ed è eseguita secondo le Linee Guida della SIEOG (Società Italiana di Ecografia Ostetrica e Ginecologica).

 

Prevede la misurazione della testa, dell’addome,  del femore, dellatibia, dell’omero, dell’ulna  del feto e li confronta con i valori delle curve di riferimento per valutare ulteriormente se le misure del feto sono corrispondenti a quelle attese per l’epoca di gravidanza;prevede la visualizzazione e lo studio dello stomaco, della vescica, dei reni, delle strutture intracraniche (come il cervelletto, il setto pellucido, i gangli della base, la cisterna magna ecc.), del massiccio facciale e delle labbra, del cuore e dei grossi vasi, dell’emergenza del cordone ombelicale ed del numero dei vasi presenti in esso, della presenza e delle caratteristiche degli arti superiori ed inferiori e delle estremità, della  posizione della placenta e della quantità del liquido amniotico.