CARMEN TE' FIRMA UN FILM SULL'OSPEDALE

Prova

CARMEN TE' FIRMA UN FILM SULL'OSPEDALE

Il docu-film è focalizzato a trasmettere l’idea che l’ospedale Evangelico Villa Betania è “Più che un ospedale” perché il concetto di cura non rimane legato al principio di sola terapia: gli aspetti sociali, psicologici e spirituali dei pazienti sono cent
del 30 Nov 2015
CARMEN TE' FIRMA UN FILM SULL'OSPEDALE

“Un bravo medico non si ferma agli aspetti scientifici della medicina: il fattore umano e il dialogo inter-culturale sono essenziali per l’accoglienza e la  cura del paziente. Se l’attenzione alla persona viene meno durante una visita, il rischio di non trasmettere fiducia nella guarigione può essere significativo”. Questo è in sintesi il messaggio che la regista Carmen Tè ha voluto dare lavorando al primo docu-film sull’Ospedale Evangelico di Ponticelli. “A Villa Betania ho incontrato medici e infermieri aperti all’altro” – afferma la regista - “nonostante siano oberati di lavoro a causa della forte affluenza di persone bisognose. La tecnologia a disposizione è all’avanguardia, e ciò che colpisce positivamente è che il personale lavora in modo responsabile e appassionato con la grande consapevolezza di trovarsi di fronte a pazienti e a casi che hanno bisogno non solo di cure mediche ma anche di comprensione e aiuto spesso su più fronti”.

Il docu-film è focalizzato a trasmettere l’idea che l’ospedale Evangelico Villa Betania è “Più che un ospedale” perché il concetto di cura non rimane legato al principio di sola terapia: gli aspetti sociali, psicologici e spirituali dei pazienti sono centrali. L’approccio nei confronti del paziente è infatti orientato all’ accoglienza della persona con i suoi bisogni, le sue difficoltà e le sue richieste. La tecnologia a disposizione è all’avanguardia, e ciò che colpisce positivamente è che il personale lavora in modo responsabile e appassionato con la grande consapevolezza di trovarsi di fronte a pazienti ed a casi che hanno bisogno non solo di cure mediche ma anche di comprensione e aiuto spesso su più fronti. L’ ospedale Evangelico Villa Betania è “Più che un ospedale” perché il concetto di cura non rimane legato al principio di sola terapia: gli aspetti sociali, psicologici e spirituali dei pazienti sono centrali. L’approccio nei confronti del paziente è infatti orientato all’ accoglienza della persona con i suoi bisogni, le sue difficoltà e le sue richieste.
 




















Chi è Carmen Té

Laureata nel 1988 in Storia e Critica del Cinema presso la Facoltà di Lingue e Letterature straniere dell´Istituto Universitario Orientale di Napoli, 42 anni, nel 1999 si trasferisce in Germania e dal 2000 studia regia per documentari e giornalismo televisivo presso l'Università di Televisione e Cinema di Monaco di Baviera (Hochschule für Fernsehen und Film München – HFF München). Dal 2008 lavora come autrice e regista di documentari e reportage free lance per la Televisione Pubblica Tedesca - ARD Bayerischer Rundfunk – con sede a Monaco di Baviera ed è membro dell’ associazione documentaristi tedeschi AGDok.

Le sue origini napoletane la portano a seguire temi che riguardano le realtà

“Dalla fuga all´attesa” che vince il premio internazionale Boundless 2008; “San Gennaro e i suoi fratelli – magma unico” andato in onda in tutti i paesi di lingua tedesca. Nel 2013 riceve il finanziamento del Ministero della Cultura Bavarese “Film Funding Baviera/FilmFernsehFonds Bayern per il progetto del Documentario “Salicelle Rap”: un film centrato sul valore della legalità tra i giovani a rischio della periferia di Napoli. difficili che abbracciano l`Italia meridionale e non solo: immigrazione, l´impegno dei sacerdoti sul fronte delle periferie difficili, il  dramma  dell’ Aquila post terremoto, la convivenza delle diverse religioni (cristiana e musulmana) in Giordania, per citarne alcuni. Carmen Té ha realizzato numerosi film, reportage e documentari per la televisione tedesca

Nelle sue produzioni ricorre un proponimento: la tolleranza e l’aiuto reciproco quali valori sempre più fondanti in una società che veda l’uomo e i suoi bisogni al centro della comunità.

Con il film sull’ Ospedale Evangelico Villa Betania, struttura sanitaria gestita dagli evangelici e operante in un’area territoriale non facile, Carmen Té mette il focus sullo sforzo professionale e  umano dei medici e di tutto il personale. 

 

Condividi