L’ospedale pubblica una guida per i pazienti oncologici

L’ospedale pubblica una guida per i pazienti oncologici

È un vademecum con consigli utili sulle prestazioni assistenziali, sull’alimentazione, sugli aspetti emotivo-psicologici
L’ospedale pubblica una guida per i pazienti oncologici I primi giorni dopo la diagnosi di un tumore sono i più difficili da affrontare. Si è disorientati, si cercano informazioni, un medico di riferimento. Molte persone hanno addirittura una crisi di rifiuto della malattia, la nascondono. Questa situazione ha spinto la Fondazione Evangelica Betania a realizzare l’opuscolo “Informativa per i pazienti oncologici” con tutti gli elementi utili per affrontare la malattia. È una guida per vivere con maggiore consapevolezza questo particolare momento della vita, che offre informazioni e consigli pratici per gestire al meglio anche il ritorno alla vita quotidiana.

I problemi maggiori spesso sono legati alla chemioterapia, un trattamento medico che mette a dura prova i pazienti. Conoscerne gli effetti e sapere come reagire può essere molto utile.
È fondamentale, ad esempio, sapere che il nostro organismo e la nostra mente possono aiutare la medicina convenzionale nella lotta contro il cancro.
Recenti studi dimostrano che l’infiammazione ha un ruolo chiave nella progressione neoplastica. I farmaci antinfiammatori, però, presentano molti effetti collaterali per poter rappresentare l’unica soluzione.

Per ridurre i livelli infiammatori nell’organismo si può far ricorso a metodi naturali alla portata di tutti.
Si tratta di seguire regole semplici ma fondamentali:
  • adottare una dieta equilibrata specifica;
  • curare il proprio equilibrio emotivo evitando lo stress (inteso come stato di impotenza, paura, sensi di colpa, senso di inadeguatezza, cattivo umore);
  • soddisfare il bisogno di moto e di attività fisica del corpo umano.
 
L’ospedale evangelico Betania mette in campo il suo team di medici, infermieri, cappellano e psicologo, per offrire un percorso efficiente e accogliente dedicato ai pazienti oncologici, a cui da oggi si affianca questa ulteriore iniziativa che speriamo possa rappresentare un ulteriore supporto.
 
 
Scarica l’opuscolo in formato digitale o ritiralo presso il reparto di Oncologia dell’Ospedale.
 

 

Condividi