Che cosa facciamo

 

Agenda ed eventi

 

Che cosa facciamo

La Fondazione Evangelica Betania non ha scopo di lucro e opera nella Regione Campania. Possiede e persegue, congiuntamente, i fini di assistenza sanitaria, sociale e spirituale, istruzione, formazione, beneficenza, nonché i fini compatibili ed in sintonia con quelli degli enti fondatori. 

A tal fine, in particolare, promuove, sostiene, realizza e gestisce:

  1. Iniziative in campo spitiruale, sociale, sanitario, assistenziale e culturale;
  2. Percorsi di formazione continua in Sanità (ECM);
  3. Corsi di aggiornamento, di divulgazione scientifica e culturale, anche in campo sanitario, parasanitario e sociale anche con l'istituzione di borse di studio, l’elargizione di contributi finalizzati, iniziative editoriali, l'organizzazione e la partecipazione a convegni e congressi, a corsi di perfezionamento e specializzazione, nonché corsi di formazione e  recupero per diversamente abili, per tossicodipendenti e per persone in situazione di esclusione sociale; 
  4. Fornitura di servizi e consulenza alle imprese nel campo della formazione professionale, della attività di progettazione, di realizzazione ,di organizzazione, di gestione ,di realizzazione di seminari; promozione, organizzazione istituzione e gestione, direttamente o indirettamente,  per proprio conto o per conto terzi, di corsi di formazione professionale in genere ed in particolare per le fasce deboli del mercato del lavoro, con particolare riguardo ai disabili, agli extracomunitari ed agli emarginati, allo scopo di diffondere le opportunità di occupazione, anche mediante il ricorso a finanziamenti pubblici ,comunitari, statali, provinciali e comunali;  promozione e realizzazione di iniziative di formazione ed addestramento del personale docente e non docente delle istituzioni scolastiche di ordine e grado al fine di migliorare la qualità dei servizi forniti agli utenti;
  5. Attività sanitarie  con strutture proprie o mediante apposite convenzioni con istituzioni pubbliche , private e non profit; centri sociali e culturali ,centri per anziani  e  per minori, case per il ricovero di pensionati ed anziani, centri di studio per problemi legati all'area socio-sanitaria
  6. Attività e progetti di ricerca scientifica, e di innovazione tecnologica in genere,   con strutture proprie o mediante apposite convenzioni con istituzioni pubbliche , private e non profit;
  7. Centri di accoglienza per minori a rischio e per donne vittime di violenze ,per  emarginati, immigrati e bisognosi; comunità di recupero di tossicodipendenti;
  8. Assistenza spirituale ai ricoverati, agli assistiti ed al personale occupato nelle proprie opere;
  9. L'organizzazione e il coordinamento, nell'ambito delle opere dipendenti, del volontariato espresso dalle comunità evangeliche;
  10. I rapporti con le autorità preposte agli enti interessati alla gestione, alla cura ed alla manutenzione di cimiteri o ne promuove la gestione in proprio;
  11. La manutenzione ordinaria e straordinaria degli immobili ed attrezzature delle opere dipendenti. 

Nel corso di questi anni è stato anche costituito un Consorzio con la Chiesa Metodista denominato ISSB (Istituto Scienze Sanitarie Betania ) che è stato accreditato dalla Regione, quale centro di Formazione, e che organizza ed eroga, in qualità di soggetto autonomo, corsi di formazione per medici e paramedici.

Da diversi anni la Fondazione contribuisce e collabora  nella gestione del  Centro Sociale Casa Mia-Emilio Nitti: un centro evangelico  impegnato a Ponticelli contro l’emarginazione giovanile e nella lotta all’evasione scolastica. I locali del Centro vengono utilizzati tutto l’anno anche  per varie necessità dell’Ospedale, quali i corsi di preparazione al parto, convegni vari, la festa dei bambini della TIN e i corsi dell’ISSB.

La Fondazione inoltre sostiene il Servizio di Cappellania presso Villa Betania. Tale servizio, organizzato da un pastore evangelico ,specializzato in Counselor Professionale, assicura per l’Ospedale un importante attività di assistenza e di aiuto spirituale,verso i malati e verso i loro familiari. L’attività, offerta liberamente a chi ne ha fa richiesta -senza distinzioni ma rispettosa delle diverse sensibilità di fede -rappresenta un’occasione di testimonianza evangelica e di umanizzazione del rapporto malato-ospedale,con lo scopo di rendere piu’ sopportabile l’esperienza, spesso dolorosa, della malattia. A testimonianza del carattere religioso, ma non confessionale, del nostro ospedale, il Cappellano cura anche i contatti con  i rappresentanti di altre confessioni religiose, per assicurare l’adeguata assistenza spirituale ai malati non evangelici

La Fondazione Evangelica Betania organizza, periodicamente, convegni su temi bioetici e collegati a problematiche etico-sociali :

  • 2006 -  “Relazione Medico-paziente e Umanizzazione della Medicina”
  • 2008 -  “Problematiche bioetiche di inizio e fine vita”
  • 2010 -  “Quando sceglie il paziente: dall’autodeterminazione al consenso informato”
  • 2012 -  “Le Nuove povertà e la solidarietà evangelica a Napoli”
  • 2013 -  “La Multiculturalità in Sanità”
  • 2014 -  “La morte e il silenzio della medicina. L’operatore sanitario e la gestione del morente: aspetti psicologici, medici, etici, culturali, giuridici e spirituali” 
  • 2015 -  “Malattia e fede. Riflessioni di fronte alla sofferenza e al dolore”
  • 2016 -  “Emozioni e relazioni che curano. L’approccio integrato alla guarigione”