5x1000 Betania 2022

                                                                            Torna alla homepage

 

RICHIEDI IL PROMEMORIA VIA MAIL DEL NOSTRO CODICE FISCALE



 

L’Ospedale Evangelico Betania è nato dalla solidarietà di tanti benefattori che dagli anni ’50 del secolo scorso hanno sostenuto l’idea del medico metodista Teofilo Santi, di costruire un “luogo che accogliesse i viandanti colpiti dalle ferite della vita” e nel tempo non hanno mai fatto mancare il loro sostegno, prima alla costruzione dell’Ospedale e poi ai progetti che l’hanno portato a diventare un punto di riferimento sul territorio.

E così, anno dopo anno, mattone dopo mattone, traguardo dopo traguardo, l’Ospedale oggi si trova di fronte alla sfida più grande degli ultimi 50 anni: l’ampliamento dell’attuale edificio.
 
Stiamo costruendo il futuro e, ancora una volta, abbiamo bisogno del tuo aiuto!

Dalla posa della prima pietra è scaturito un grande progetto di sanità e solidarietà sociale che lo ha portato nel 1993 a diventare Ospedale classificato; poi nel 1998 sede di Pronto Soccorso Attivo con l’inserimento nel Piano Sanitario Regionale. Una svolta importante arriva nel 1994 con l’apertura della Terapia Intensiva Neonatale che proietta Villa Betania verso un futuro nuovo, fortemente orientato all’assistenza materno-infantile.
 

Oggi siamo un Centro nascita di terzo livello, punto di riferimento per la Campania, e non solo, per il trattamento dei neonati prematuri.

Negli ultimi due decenni all’eccellenza nella ginecologia e ostetricia si sono aggiunti i risultati della chirurgia, dell’ortopedia e dell’oncologia, in particolare per le patologie femminili come la cura del cancro alla mammella.
Significativi anche i risultati ottenuti nella ricerca scientifica.

Oggi, per rispondere alle esigenze di un’utenza fortemente cresciuta nel tempo, è stato avviato il progetto dell’ampliamento dell’ospedale che porterà alla costruzione di un nuovo edificio, collegato all’attuale, che consentirà di avere circa 2.000 mq di spazio in più, potenziare i servizi attuali e attivarne di nuovi, creare nuovi ambulatori; al fine di offrire un’assistenza migliore.

L’ampliamento dell’Ospedale sarà all’insegna della sostenibilità ambientale con l’obiettivo di diventare in pochi anni energeticamente autosufficiente attraverso un nuovo e innovativo progetto di efficientamento e produzione di energia alternativa.


 

“L’Ospedale nasce come opera evangelica di testimonianza dove l’ammalato viene considerato come un fratello da servire ed assistere nel nome di Cristoin una logica di salute globalmente intesa, sia in senso fisico che in quello psicologico e spirituale. Opera evangelica che non vuole essere un’opera confessionale, ma un luogo laico dove tutti, senza discriminazioni religiose, possono trovare servizi essenziali per la cura della malattia, secondo principi di “compassione” e di umanità, di assistenza e di efficienza,  di innovazione e di integrazione.” (Atto aziendale) 
  
L'Ospedale Evangelico Betania oggi è ben più che un ospedale: è la risposta a una chiamata, una sperimentazione dell’amore di Cristo nel tempo presente, in un quartiere “povero” dell’area metropolitana di Napoli. Rigoroso e umano, evangelico e aperto: lo è stato nel passato e confidiamo che possa esserlo anche nel futuro!".

AIUTACI A COSTRUIRE IL FUTURO!
CONTRIBUISCI CON IL TUO 5x1000

Sostieni la Fondazione Betania con la tua firma.

È un piccolo gesto che per noi ha un grande significato!