L’OSPEDALE APRE LE PORTE ALLA SCUOLA

L’OSPEDALE APRE LE PORTE ALLA SCUOLA

Da gennaio gli studenti dell’Istituto Superiore Tognazzi-De Cillis potranno svolgere uno stage nell’Ospedale Evangelico Betania.
del 02 Mar 2017
L’OSPEDALE APRE LE PORTE ALLA SCUOLA Gli studenti dell’Istituto Superiore Tognazzi-De Cillis da gennaio posso scegliere di effettuare gli stage di Alternanza Scuola-Lavoro presso l’Ospedale Evangelico Betania. L’opportunità nasce dalla convenzione tra la scuola napoletane e la Fondazione Evangelica per lo svolgimento di percorsi formativi con l’obiettivo di  avvicinare i giovani al mondo del lavoro, orientarli e promuovere il successo scolastico. Il progetto prevede il coinvolgimento di 13 alunni della classe quarta dei servizi Socio Sanitari che potranno frequentare uno stage di 60 ore presso l’Ospedale. Coordinato dalla Dott.ssa Stingone, Responsabile della formazione, è gestito dalla Sig.ra Raucci, Dirigente dell’Area Infermieristica, in qualità di tutor aziendale.

Durante lo stage lo studente, seguito dal tutor aziendale, curerà la produzione di materiale descrittivo sull’attività dell’Ospedale ed in particolare: la descrizione dell’organizzazione dell’azienda; la conoscenza e descrizione di figure professionali e delle attività svolte.

Nella triangolazione impresa-scuola-studente, in questo modo lo studente diviene protagonista attivo e l’impresa rappresenta il collante del processo di formazione lavorando con la scuola per il raggiungimento ottimale dei risultati.  

L’Alternanza Scuola Lavoro è una delle innovazioni più significative della legge 107 del 2015 (conosciuta con il nome de La Buona Scuola). Con l’alternanza scuola-lavoro, viene introdotto un metodo didattico e di apprendimento sintonizzato con le esigenze del mondo esterno, del futuro mondo del lavoro per il giovane, che chiama in causa anche gli adulti, nel loro ruolo di tutor interni (docenti) e i tutor esterni (referenti della realtà ospitante).
 
La Collaborazione tra la Fondazione Evangelica Betania e L’istituto Tognazzi De Cillis  ha creato una importante sinergia di valori perché entrambe le istituzioni sono presenze storiche sul territorio e sono percepite nel tessuto sociale come punto di riferimento . 
 

 

Condividi