NATALE DI SOLIDARIETÀ CON LE FAMIGLIE

NATALE DI SOLIDARIETÀ CON LE FAMIGLIE

Si rinnova l’appuntamento con la tradizionale festa di incontro e condivisione con le famiglie dei bambini nati prematuri insieme al personale dell’UOC di Terapia Intensiva Neonatale e Neonatologia
NATALE DI SOLIDARIETÀ CON LE FAMIGLIE Come ogni anno si rinnova il tradizionale appuntamento della festa con gli ex piccoli pazienti della TIN e le loro famiglie. E come ogni anno è una grande emozione per tutti. Quest’anno la Festa di Natale si è tenuta al parco giochi “Liberty” dove la Fondazione Evangelica Betania, insieme al personale tutto dell’Unità Operativa Complessa di Terapia Intensiva Neonatale e Neonatologia ha invitato le famiglie e i bambini, ormai cresciuti, per trascorrere una giornata insieme all’insegna della spensieratezza e della gioia.
 
Per i bimbi è stata una giornata di giochi e trascorsa sulle giostre con gli animatori del parco giochi; i personaggi dei cartoni animati e delle fiabe suggellata dall’arrivo di Babbo Natale con i suoi doni. Per le famiglie, invece, è stata un’occasione per conoscersi, raccontarsi storie ed esperienze, ma anche un momento di riflessione, condivisione e confronto a partire introdotto ed animato dal Presidente della Fondazione Evangelica Betania, Luciano Cirica, e dal Direttore della UOC di Terapia Intensiva Neonatale e Neonatologia, il dott. Marcello Napolitano.
 
La TIN dell’Ospedale Evangelico Betania è una “eccellenza” riconosciuta e apprezzata a livello regionale e nazionale, integrata in un punto nascita di III livello che copre un bacino di utenza di oltre 400 mila abitanti.
 
Nella TIN dell’Ospedale Evangelico Betania ogni anno vengono assistiti circa 150 neonati di cui il 30% con peso < 1500 grammi ed età gestazionale inferiore a 32 settimane con mortalità e morbilità nella media delle casistiche nazionali ed internazionali. Oltre alle più moderne tecniche di ventilazione sono disponibili in continuità ed in reparto presidi diagnostico-terapeutici quali ecografia, elettroencefalografia, ipotermia terapeutica ed ossido-nitrico. La costante collaborazione con l’UOC di Ginecologia-Ostetricia ha fatto sì che l’Ospedale Evangelico Betania sia riconosciuto come Centro specializzato per le gravidanze a rischio.
 
La Neonatologia e la TIN del nostro ospedale, secondo gli indicatori internazionali, tra cui la bassissima mortalità (3.9% rispetto al 14.7% degli altri centri), si colloca tra le migliori al mondo in termini di casistica e di successi terapeutici, anche per il trattamento dei neonati estremamente pretermine.
 

 

Condividi